Montascale a Ruote: Praticità e Funzionalità

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 Voti) - Agg. 2017

Robusto, facile da trasportare e leggero: il montascale a rotelle è l’alleato ideale per un disabile su sedia a rotelle che voglia affrontare nella propria quotidianità qualunque tipologia di barriera architettonica interna ed esterna, sia questa una scalinata ripida e stretta, oppure una tortuosa scala a chiocciola.

Pratico e facile da smontare, dal punto di vista del funzionamento è molto simile ad un montascale a cingoli, in quanto non necessita di alcuna installazione ed è alimentato anch’esso a batteria; ma contrariamente a quest’ultimo, il montascale a ruote trasla il soggetto mediante una serie di rotelle, due delle quali collegate ad una coppia di braccetti situati sul fondo della seduta, e comandati da un motore elettrico, che a contatto con la base del gradino spingono verso l’altro la struttura mediante un movimento rotatorio antiorario, in caso di salita, orario in caso di discesa. Come il montascale a cingoli, questo impianto è tuttavia fortemente limitante dal punto di vista dell’autonomia del soggetto fruitore, in quanto necessita di una persona che manovri alle sue spalle mediante un timone di guida.

Montascale a RuoteAltra differenza rispetto ad un impianto a trazione cingolare, è costituita dal fatto che non è possibile agganciare direttamente una carrozzina a rotelle, ma bisogna necessariamente che il disabile venga messo a sedere sulla poltroncina imbottita, il che richiede uno sforzo in termini di spostamento e di delicatezza di movimenti. Per far fronte a questo tipo di problematica, esistono tuttavia in commercio alcuni modelli di carrozzelle a motore con montascale a rotelle integrato; in alternativa si possono comunque acquistare montascale a rotelle che come optional prevedono l’utilizzo di pedane estraibili, che consentono di caricare qualunque tipo di sedia a rotelle.

Adatto a tutti i tipi di spostamenti, e a qualsiasi ambiente (domestico o esterno), il montascale a rotelle è formato da un poggiatesta, da braccioli estraibili, che facilitano la traslazione del soggetto sul montascale, e infine da uno schienale e da una seduta imbottiti, che garantiscono comfort e stabilità e che si possono smontare, per essere caricati in un secondo momento comodamente in automobile: un vantaggio non indifferente per chi vuole effettuare gite di piacere o spostamenti quotidiani in totale autonomia.

Per quanto riguarda invece le dotazioni di sicurezza, la maggior parte dei montascale a rotelle è dotata di freno di arresto, che evita il ribaltamento o lo scivolamento in avanti, pulsante di emergenza, velocità di salita regolabile, chiave di accensione e luce di cortesia, che permette di visualizzare il gradino anche in assenza di visibilità. Dunque molto fornito considerando che sia un dispositivo dal prezzo contenuto.

I costi di un montascale a ruote sono leggermente più contenuti rispetto al proprio omologo cingolare, ma decisamente più economici rispetto all’installazione di una servoscala a pedana o ad un montascale a poltroncina, che richiedono manodopera specializzata e dispostivi di ancoraggio specifici per ogni ambiente d’uso. Ciononostante, come per tutte le tipologie di ausili per i soggetti diversamente abili sono previsti dalla legge incentivi, contributi e detrazioni fiscali per chi avesse necessità di questo tipo di impianti.

Scopri

Montascale a Ruote: Praticità e Funzionalità ultima modifica: 2016-03-11T17:35:04+00:00 da UpSport

Esprimi la tua Opinione!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *