Attacco Manubrio MTB Regolabile ed in Carbonio: Prezzi

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (9 Voti) - Agg. 2017

La bici è da sempre un’attività super gettonata dagli sportivi di ogni sesso ed età, in particolare nella versione della MTB, per la sua grande versatilità di impiego e per le grandi emozioni che sa regalare.

Ma forse non tutti sanno che un singolo e semplicissimo componente come ad esempio l’attacco del manubrio della MTB è in grado di cambiare le condizioni di guida e le prestazioni della bici. Andiamo quindi a vedere meglio di cosa si tratta e come scegliere l’attacco del manubrio giusto.

Più venduti - Posizione n. 1
Xlc Attacco Manubrio Regolabile Comp St-T14 31,8 Nero 95Mm 0-60°
  • XLC Comp A-Head, Attacco manubrio ST-T14, in alluminio
Più venduti - Posizione n. 2
Più venduti - Posizione n. 3
Più venduti - Posizione n. 4

La MTB è un mezzo grazie a cui affrontare al meglio qualsiasi terreno, anche quelli più difficili ed accidentati, come stradine e sentieri sconnessi; un mezzo che negli ultimi anni ha avuto un’evoluzione tecnologica davvero eccezionale, venendo dotato di sistemi ammortizzanti, freni a disco, telai e sospensioni tali da consentire al biker prestazioni davvero eccezionali.

Una tecnologia che ovviamente però deve accompagnarsi ad una buona tecnica di guida, onde sfruttare al meglio le doti della mountain bike stessa! Doti che è bene saper utilizzare in particolare in discesa, ove la guida diventa più difficile.

Infatti mentre per affrontare al meglio la salita “basta” avere alle spalle buone gambe ed un buon allenamento; in discesa le cose diventano decisamente più complesse, tanto che il rischio è persino quello di perdere il controllo della bici, con spiacevoli conseguenze.

Proprio per questo è importante avere cognizioni tecniche sulla posizione da tenere in sella, e ancora, sapere come agire nelle diverse possibili situazioni nelle quali ci si può imbattere nella guida fuoristrada.

Attacco manubrio MTB regolabile ed in carbonio

Per avere prestazioni della MTB al top, fondamentale importanza riveste avere un buon attacco manubrio, in quanto trattasi di un elemento che a seconda della sua lunghezza e dell’angolazione, va a definire spesso la categoria della bici, ove ad esempio uno stem da 100 mm, con rise negativo, è valutato da Xc, ed uno da 40 mm da Fr/Dh o enduro.

Da precisare che comunque non esiste una verità assoluta in tal senso, in quanto esistono linee guida che è possibile seguire per scegliere lo stem più adatto al proprio caso.

L’attacco manubrio rappresenta una sorta di volante della bici, attraverso cui decidere la direzione che il mezzo deve seguire. Tramite la lunghezza di questo componente si gestisce la velocità della sterzata, per cui tanto inferiore è la lunghezza dell’attacco, tanto più veloce sarà il cambio di marcia.

Va da sé quindi che per scegliere la lunghezza più adeguata dell’attacco sono da considerare la taglia del mezzo e come si desidera guidarlo; per cui ovviamente una bici da Xc race ha esigenze diverse rispetto ad una all-mountain, enduro o freeride, ad iniziare dalla posizione in sella.

Due le classiche posizioni in MTB “limite” di guida, quella Xc da un lato e quella Dh dall’altro; la prima più distesa sul mezzo, a favorire la pedalata e l’areodinamica, favorite da un attacco manubrio lungo da 80/100 mm e molti ancora di più.

Più venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
Xlc Attacco Manubrio Regolabile Comp St-T14 31,8 Nero 95Mm 0-60°
  • XLC Comp A-Head, Attacco manubrio ST-T14, in alluminio
Più venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
Più venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3
Più venduti - Posizione n. 4Più venduti - Posizione n. 4
Più venduti - Posizione n. 5Più venduti - Posizione n. 5
Holaca - supporto regolabile per fissaggio su attacco manubrio,...
  • Compatibile con GPS Garmin Edge 25 200 500 510 520 800 810 1000
Più venduti - Posizione n. 6Più venduti - Posizione n. 6
Più venduti - Posizione n. 7Più venduti - Posizione n. 7
OffertaPiù venduti - Posizione n. 8Più venduti - Posizione n. 8

Nelle discipline gravity invece, l’assetto sulla bici favorisce la guida in discesa, e vede gli attacchi spesso compresi nella piastra più alta della forcella, con max 40/50 mm di lunghezza, e si guidano in genere stando in piedi sui pedali con un baricentro al centro, o arretrato a scaricare in modo verticale sulla schiena.

Per le discipline invece poste tra l’Xc e la Dh, si va a scegliere a seconda delle proprie esigenze ed abitudini, valutando ad esempio vecchi modi quanto agli attacchi, lo stile di guida ed il tipo di uscite che si intende andare a fare.

Tra le proposte sul mercato meritano particolare attenzione i nuovi attacchi a manubrio regolabili, che consentono di regolare con grande precisione l’altezza della postazione di guida della bici, pur senza cambiare quello che è il manubrio, con un grado di inclinazione di 60° gradi o più.

Quanto infine ai materiali, il carbonio ha cambiato e di molto il modo di intendere il manubrio, dando a questo la possibilità di assorbire una parte delle sollecitazioni che la gomma anteriore e la forcella non sono in grado di filtrare. Ma non solo.

Ha inserito infatti un maggior grado di comfort, una riduzione di peso ed una più alta resistenza agli impatti, pur nella sua assoluta integrità. Va da sé quindi che un attacco manubrio in carbonio è apprezzato da una vasta gamma di utenti, in particolare a chi desidera stemperare un avantreno molto nervoso e reattivo, in particolare con ruote da 26 pollici.

Attacco manubrio MTB regolabile in carbonio

Molteplici le offerte online quanto ad attacchi manubrio per MTB regolabili ed in carbonio, con prezzi che vanno da soli 10,00 euro, fino a max 130,00 – 130,00 euro.

Tra i migliori brand del settore sono da menzionare Promax , Azonic, Thomson, Ritchey e Ritchey, giusto per citarne solo alcuni.

Attacco Manubrio MTB Regolabile ed in Carbonio: Prezzi ultima modifica: 2015-10-12T10:15:59+00:00 da UpSport

Esprimi la tua Opinione!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *