Scarpe da Basket Online a Prezzi Bassi: Modelli a Confronto

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (5 Voti) - Agg. 2017

Il basket è uno sport nel quale gli arti e le articolazioni sono sottoposti a numerose e frequenti sollecitazioni in particolare agli arti inferiori, per via dei continui cambi di velocità e di direzione, motivo per cui è assolutamente importante poter contare su un paio di scarpe adatte al proprio fisico ed alle proprie tecniche e caratteristiche di gioco. Andiamo a scoprire come sceglierle.

Le scarpe da basket è importante abbiano una tomaia alta a livello della caviglia, onde arginare al meglio, eventuali distorsioni e traumi, oltre ad una suola piatta, in grado di fornire un’ottimale aderenza al suolo, e ancora, un’elevata leggerezza strutturale, tale da non caricare l’atleta nelle molteplici elevazioni e corse durante il gioco.

Più venduti - Posizione n. 1
OffertaPiù venduti - Posizione n. 2
Più venduti - Posizione n. 3
OffertaPiù venduti - Posizione n. 4

Tra la fornita offerta del mercato, per scegliere la scarpa giusta è bene valutare le caratteristiche fisiche del giocatore, in particolare quanto al peso e dell’altezza. Ma attenzione, perchè è importante considerare che non esistono parametri prestabiliti ai quali rifarsi, ma bisogna basarsi solo ed esclusivamente su quelle che sono le sensazioni del giocatore che le indossa.

Scarpe da Basket: Modelli a Confronto

Per “muoversi” al meglio tra i numerosi modelli sul mercato, tendenzialmente è da considerare che per un giocatore “pesante” con un’elevata massa corporea, sarà più indicata una scarpa rinforzata in particolare a livello della caviglia, in quanto in caso di torsione anomala di questa parte del piede, la scarpa sarà in grado di contenerla e sostenerla al meglio.

Quando infatti una caviglia attua una distorsione, va fisicamente a spostarsi in toto sulla parte che va a compiere l’azione, motivo per cui la scarpa è importante contenga tutto il peso del giocatore, o quanto meno che lo contenga al meglio possibile, onde cercare di prevenire gravi shock. Come anticipato quindi, un giocatore con peso elevato, necessita di un modello di scarpa più robusta, rispetto a un giocatore invece più minuto.

Il rinforzo al sostegno della caviglia comunque, è fornito dal tipo di struttura della tomaia e dal tipo di schema dell’allacciatura, ove è bene controllare che le asole arrivino fino in alto alla scarpa, e che utilizzino lo schema delle stringhe ad incrocio, per un miglior tiraggio. Verificata quindi la resistenza strutturale su una delle parti principali, è doveroso concentrarsi sul peso e sulla rigidità della calzatura, altri aspetti di fondamentale importanza per un giocatore.

Rigidità che è data dalla suola della calzatura e che va a convertirsi in facilità di movimento e d’azione, per cui un giocatore che non ha né una grossa potenza esplosiva sulle gambe, nè una prestanza fisica elevata ma che è piuttosto leggero, necessita di scarpe da basket con una minima rigidità.

Sempre dal lato fisico, un giocatore leggero fornirà infatti alla scarpa una pressione inferiore e quindi una minor forza alla flessione della scarpa, ed essendo la corsa e l’elevazione gli elementi di punta del basket, se un giocatore calza scarpe troppo rigide per le sue caratteristiche fisiche, non potrà avere la spinta giusta per compiere le azioni fondamentali.

Da considerare inoltre che anche il peso della scarpa influisce molto sullo stile di gioco, ove, scarpe pesanti ai piedi di un giocatore minuto, contribuiranno ad appesantire la gambe, diminuendo le prestazioni in campo e richiedendo una maggiore energia per il movimento, con un conseguente rallentamento delle azioni ed una maggior sensazione di fatica e stanchezza.

OffertaPiù venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
Più venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
Più venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3
Più venduti - Posizione n. 4Più venduti - Posizione n. 4
Più venduti - Posizione n. 5Più venduti - Posizione n. 5
Più venduti - Posizione n. 6Più venduti - Posizione n. 6
OffertaPiù venduti - Posizione n. 7Più venduti - Posizione n. 7
OffertaPiù venduti - Posizione n. 8Più venduti - Posizione n. 8
Più venduti - Posizione n. 9Più venduti - Posizione n. 9
OffertaPiù venduti - Posizione n. 10Più venduti - Posizione n. 10

E’ possibile altresì scegliere il modello di scarpa giusto in base al ruolo in campo del giocatore, e quindi in base ai compiti ed alle alle azioni in genere esercitate: corsa , elevazione o altro. Ad esempio il playmaker, ossia colui che costruisce il gioco, è in genere il giocatore più piccolo in campo, che corre di più e che effettua più cambi di direzione, motivo per cui, essendo le sue caviglie molto sollecitate nei movimenti laterali, hanno bisogno di un buon rinforzo per evitare “uscite” che provochino possibili infortuni, anche seri.

Il pivot invece, è il giocatore che in campo si muove di meno, e colui che non compie scatti da una parte all’altra del campo, ma che apre i varchi ai suoi compagni; non a caso è in genere il giocatore più imponente, ed esige uno specifico rinforzo alle caviglie.

Infine le guardie sono i giocatori che effettuano il maggior numero di elevazioni in campo e che quindi richiedono un modello di scarpa leggera, onde agevolare la corsa che siano al contempo flessibili e quindi adatte a contenere le elevazioni ed i possibili traumi alle caviglie.

Scarpe da Basket Online: Prezzi Bassi

Online sul famoso portale di Amazon è ricca l’offerta di scarpe da basket, da prezzi particolarmente bassi, attorno a solo 15,00 euro, fino a prezzi decisamente più importanti attorno a 600,00 euro circa.

Numerosi i brand che si occupano di scarpe da basket, tra i quali però, i migliori, con un’importante storia che li ha visti protagonisti del settore, sono: Puma, Nike, Jordan, Adidas, ECCO, Reebok ed Under Armour.

Scarpe da Basket Online a Prezzi Bassi: Modelli a Confronto ultima modifica: 2015-11-19T17:04:42+00:00 da UpSport

Esprimi la tua Opinione!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *