Gav da Sub: Prezzi e Recensione

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (7 Voti) - Agg. 2017

Il GAV da sub, comunemente più conosciuto come Jacket sub, ossia giubbetto ad assetto Variabile, è uno dei dispositivi più importanti – se non il più importante in assoluto – dell’attrezzatura subacquea, dal quale dipendono il comfort e la sicurezza dell’individuo. Andiamo quindi a vedere come scegliere il gav giusto.

OffertaPiù venduti - Posizione n. 1
Cressi Start Scuba Set - Jacket Start + Erogatore AC2 Compact...
  • Jacket Start in cordura 500 e 1000 denari con schienalino rigido imbottito
OffertaPiù venduti - Posizione n. 2
Cressi Travelight Man Equilibratore Idrostatico, Nero, M
  • Espressamente progettato per chi viaggia in aereo, con materiali adatti a ridurre al...
Più venduti - Posizione n. 3
Cressi Start Jacket Gav, Nero, M
  • Cordura 500 e 1000 denari
Più venduti - Posizione n. 4
DiveSystem Key J Gav, Giallo, L/XL
  • Per il subacqueo ricreativo e per chi ama viaggiare

Gav da Sub: recensione

Il GAV da sub ha molteplici preziose funzioni, sopra e sott’acqua, anzitutto assicurando il galleggiamento del sub in superficie (in condizioni normali o d’emergenza), ma anche offrendo una spinta favorevole al sub a bilanciare l’assetto negativo della graduale compressione sul neoprene, con l’aumento della profondità.

GAV da sub oggi come oggi – a dispetto che agli albori – abbastanza uniformi nella forma del ‘Jacket’, ossia di un corpetto gonfiabile con cinghiacci sulle spalle, e fascia ventrale di chiusura. “Jacket” che sono divisi nelle due principali categorie di:

  • Gav classico che vanta una massa d’aria avvolgente: facile da usare, grazie anche a tasche capienti, indubbiamente il modello più diffuso e più gettonato tra i sub sportivi, adatto per l’uso con tanto di monobomba, ad avvolgere il sub in vita, favorendo in tal modo l’assetto verticale;
  • Gav con massa d’aria posteriore, più conosciuto anche come “Gav tecnico”: concepito onde fornire una maggior libertà di muoversi in acqua, e per compensare la spinta negativa posteriore. Ottimo con la muta e per l’assetto in immersione, sempre più spesso è impiegato dai sub anche per le uscite ricreative, per merito del grande comfort che sa offrire, grazie anche ai nuovissimi modelli, specificatamente concepiti e realizzati per l’anatomia femminile.

Ebbene, ma come scegliere quindi il GAV giusto per il proprio caso? Scegliere il GAV più adatto alle proprie esigenze è più facile del previsto, in quanto bisogna “semplicemente” fare alcune semplici ma fondamentali considerazioni quanto all’uso che si intende andare a fare ed alla propria corporatura.

La prima domanda che uno sportivo deve andare infatti a porsi, riguarda l’uso che si intende andare a fare del GAV, e quindi se lo strumento andrà usato per un “momento” puramente ricreativo, piuttosto che tecnico.

Altro aspetto da considerare riguarda poi la corporatura dell’atleta, ove saranno ovviamente da preferire quei modelli di GAV che offrono la possibilità di regolare “the jacket” in modo semplice e veloce, onde offrire la massima libertà nelle azioni, ma pur sempre senza comprimere in alcun modo sul torace dell’individuo, con particolare riguardo inoltre alle valvole di scarico, che è importantissimo altresì siano sempre facilmente raggiungibili.

Particolare attenzione al momento dell’acquisto è da prestare altresì alla misura del GAV, ove un GAV troppo largo può risultare decisamente molto, ma molto scomodo allorquando è gonfio, tanto da rischiare persino di slittare verso l’alto con la bombola; mentre per contro, uno troppo stretto tende a limitare i movimenti e può persino dare una sensazione di soffocamento.

Quanto poi al numero delle valvole di sovrappressione ed allo scarico rapido, è da precisare che in caso di un eccessivo gonfiaggio o dell’aumento del volume dell’aria durante la risalita, lo scarico è prezioso, specie allorquando ci si ritrova in immersione in posizioni critiche, ove non è semplice sgonfiare il giubbetto solo col corrugato.

OffertaPiù venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
Cressi Start Scuba Set - Jacket Start + Erogatore AC2 Compact...
  • Jacket Start in cordura 500 e 1000 denari con schienalino rigido imbottito
OffertaPiù venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
Cressi Travelight Man Equilibratore Idrostatico, Nero, M
  • Espressamente progettato per chi viaggia in aereo, con materiali adatti a ridurre al...
Più venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3
Cressi Start Jacket Gav, Nero, M
  • Cordura 500 e 1000 denari
Più venduti - Posizione n. 4Più venduti - Posizione n. 4
DiveSystem Key J Gav, Giallo, L/XL
  • Per il subacqueo ricreativo e per chi ama viaggiare
OffertaPiù venduti - Posizione n. 5Più venduti - Posizione n. 5
DiveSystem G4537, Kit Ricambio Elastici Accessori per Immersione...
  • Kit ricambio elastici. Compatibile con tutti i sacchi DiveSystem muniti di elastici.
Più venduti - Posizione n. 6Più venduti - Posizione n. 6
Più venduti - Posizione n. 7Più venduti - Posizione n. 7
OffertaPiù venduti - Posizione n. 8Più venduti - Posizione n. 8
Cressi Start Scuba Set - Jacket Start + Erogatore AC2 Compact...
  • Jacket Start in cordura 500 e 1000 denari con schienalino rigido imbottito
Più venduti - Posizione n. 9Più venduti - Posizione n. 9
Cressi Moicano 75 Fucile Pesca Subacquea, Mimetico
  • Fusto (Ø26) con guida asta integrato per una maggiore precisione di tiro
OffertaPiù venduti - Posizione n. 10Più venduti - Posizione n. 10

GAV che tendenzialmente per ogni brand è comunque possibile altresì integrare con una o più tasche, grazie alle quali riporre, contenere e trasportare in modo sicuro, i molteplici accessori e strumenti. Accessori tra i quali meritano menzione i “D-ring”, ove poter fissare la fonte d’aria ulteriore e dove agganciare torce, manometri, e quant’altro, senza dimenticare altresì la zavorra, integrata per i pesi.

Non dimentichiamo inoltre che per chi praticare questo tipo di attività oltre al Gav da sub, servono molte altre attrezzature per poter immergersi in totale sicurezza, come: coltello da sub, computer subacquei, maschera da sub e torcia subacquea.

Gav da Sub: prezzi online su Amazon

Particolarmente fornita la gamma di GAV da Sub online, sul noto portale di Amzon, con GAV classici ed a volume posteriore, ove tendenzialmente i primi vantano comunque un costo decisamente più abbordabile, dei secondi.

Privilegiando quindi jacket prodotti da aziende leader del settore, onde essere sicuri di trovare sempre i pezzi di ricambio, anche dopo molti anni dall’acquisto, tra i migliori brand del settore troviamo Mares, Cressi, Subgear, Scubapro e Technisub, con modelli che vanno da un costo di circa 150,00 euro, fino modelli che costano quasi 500,00 euro.

Gav da Sub: Prezzi e Recensione ultima modifica: 2015-11-11T08:30:00+00:00 da UpSport

Esprimi la tua Opinione!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *